Mar/Apr 2020 - Numero 2

Consumi stupefacenti

Per il secondo numero ci siamo occupati di droghe. Lo abbiamo fatto realizzando un dossier che affronta il tema sia dal lato dei consumi e delle dipendenze, sia dal lato del narcotraffico.

Ne emerge un quadro di negligenze istituzionali circa le politiche sanitarie e sociali. E mentre si criminalizzano le persone che usano droghe, i trafficanti continuano a muovere enormi quantità di cocaina ed eroina e a produrre sostanze sintetiche sempre più innovative.

Vuole sopperire alle mancanze delle istituzioni europee il fondatore di Alarm Phone, Maurice Stierl, che in un’intervista racconta la nascita della linea telefonica di emergenza per i migranti in balìa delle onde del Mediterraneo. C’è invece una politica che vuole evitare le “lacrime di coccodrillo”: il ministro dell’Ambiente Sergio Costa annuncia in un colloquio il piano per mitigare i rischi idrogeologici e limitare il consumo del suolo.

Compra questo numero

In questo numero

Consumi stupefacenti | Dossier Leopoldo Grosso, Andrea Giambartolomei, Fabio Cantelli Anibaldi, Rosita Rijitano, Carlo Bonini, Lucia Capuzzi, Vincenzo Spagnolo, Marco Antonelli, Valerio Cataldi

La grande cecità | Quanta realtà riusciamo a sopportare? Francesco Remotti

"Basta lacrime da coccodrillo" | Intervista a Sergio Costa Francesca Dalrì

San Ferdinando, dopo lo sgombero tante macerie e nessun vincitore Francesco Donnici

“La meglio gioventù non è stata d’esempio” | Intervista a Marco Tullio Giordana Andrea Zummo

Migranti climatici | Fotoinchiesta Maurizio Di Pietro

L'Italia del dissesto | Infografica Francesca Dalrì e Davide Romanelli

La lezione delle foreste democratiche Tommaso Anfodillo

Coronavirus: requiem o rinascita? Fabio Cantelli Anibaldi

Me ne frego Beatrice Canal

Drogarsi su YouTube, per il bene di tutti Rosita Rijtano

Un uomo onesto Piero Ferrante

La ragazza con la luce dentro Lucilla Andreucci

Lo Stato penale Livio Pepino

Abbonati ora

La newsletter de lavialibera

Ogni sabato la raccolta degli articoli della settimana, per non perdere neanche una notizia. 

Ogni prima domenica del mese un approfondimento speciale, per saperne di più e stupire gli amici al bar