CapoMondi

Ampliare gli orizzonti geografici vuol dire aprirsi alle novità, confrontarsi con idee diverse, ma anche uscire dal binomio “noi-loro”. Scoprire che ogni mondo è un “noi” vuol dire iniziare a pensarsi come umanità (che si ricollega alla natura). Questa rubrica, a cura di Libera Internazionale, proporrà periodicamente interviste da ogni Capo(del)Mondo.

Bratislava, 2 marzo 2018, una manifestazione per Jan Kuciak e Martian Kusnirova (Foto Peter Tkac/Flickr)

Le famiglie di Kuciak e Kusnirova: "Non servono monumenti, ma giustizia"

I genitori del giornalista slovacco Jan Kuciak e della sua fidanzata Martina Kusnirova raccontano le battaglie dei figli contro la corruzione e la loro ricerca di verità: "La storia apprezzerà il loro apporto alla democrazia"

Giulia Baruzzo

Giulia BaruzzoReferente settore internazionale di Libera – area europea

Ghada Wali, direttrice esecutiva dell'Unodc, ufficio delle Nazioni unite per il contrasto alla criminalità  (Foto di Nikoleta Haffar per Unis Vienna da Flickr)

Dopo 20 anni, la Convenzione di Palermo continua nel segno di Falcone

Venerdì a Vienna si è chiuso l'incontro delle Nazioni unite contro la criminalità organizzata. Alcune risoluzioni italiane hanno rilanciato il contrasto all'economia criminale e il coinvolgimento della società civile nella lotta alle mafie

Giulia Baruzzo

Giulia BaruzzoReferente settore internazionale di Libera – area europea

Monica Usai

Monica UsaiReferente del settore internazionale di Libera - area africana

Paraisopolis, favela di San Paulo (Andre Penner - AP)

Nelle favelas col Covid le vite sembrano contare ancora meno

Il Brasile è il secondo Stato più colpito dalla pandemia. A pagarne le conseguenze sono soprattutto gli abitanti delle baraccopoli nelle periferie delle grandi città, dove la violenza del "tráfico" e della polizia miete vittime

Giulia Poscetti

Giulia PoscettiReferente del settore internazionale di Libera - area America Latina

Isabel Dos Santos, imprenditrice e figlia dell'ex presidente dell'Angola (Wikipedia)

Corruzione in Angola: "Lo Stato usato per soddisfare capricci"

Domingos das Neves, docente di diritto pubblico ecclesiastico all'Università Cattolica dell'Angola: "La corruzione istituzionalizzata ha raso al suolo tutte le potenzialità del Paese in favore di un gruppo ridotto di famiglie"

Monica Usai

Monica UsaiReferente del settore internazionale di Libera - area africana

I grattacieli della City di Londra, polo finanziario d'importanza globale (Lachlan Gowen - Unsplash)

"Con la Brexit più frontiere e opportunità per i mercati illeciti"

L'uscita del Regno unito dall'Unione europea darà nuove chance alla criminalità organizzata e alla finanza opaca anche grazie alla diminuzione di controlli e collaborazione tra Stati, spiega Federico Varese, professore di criminologia a Oxford

Giulia Baruzzo

Giulia BaruzzoReferente settore internazionale di Libera – area europea

Per conoscere il futuro
non aspettare le stelle

Abbonati per un anno a lavialibera, avrai 6 numeri della rivista e l'accesso a tutti i contenuti del sito web. Fatti, numeri, storie, inchieste, opinioni, reportage. Capire il presente e interpretare il mondo che verrà.

La newsletter de lavialibera

Ogni sabato la raccolta degli articoli della settimana, per non perdere neanche una notizia. 

Ogni prima domenica del mese un approfondimento speciale, per saperne di più e stupire gli amici al bar