Culturama

Gli universitari vogliono la Dad

Gli universitari vogliono la Dad

A differenza dei loro colleghi minorenni, la maggior parte degli studenti delle università italiane (quasi due milioni) non sembra avere alcuna fretta di tornare a lezioni esclusivamente in presenza

Elena Ciccarello

Elena CiccarelloDirettrice responsabile lavialibera

Articolo solo per iscritti
Intercettazioni di Stato in mani private

Intercettazioni di Stato in mani private

I trojan, o captatori informatici, sono la nuova frontiera delle intercettazioni. Sono gestiti da aziende ed è un problema

Rosita Rijtano

Rosita RijtanoRedattrice lavialibera

Articolo solo per iscritti
Ferrara, i musicisti maliani Amadou e Mariam al festival di Internazionale. F. Alesi/Flickr

Magali Berardo: "Racconto storie con una splendida colonna sonora"

Giovane manager piemontese, ha fondato Musicalista, agenzia che promuove musicisti capaci di miscelare suoni tradizionali e modernità: "Quando sento parlare di musica etnica ho un attacco di orticaria"

Andrea Giambartolomei

Andrea GiambartolomeiRedattore lavialibera

Articolo solo per abbonati
Il Nuovo teatro Sanità a Napoli (Facebook)

Per Tahir il teatro è rifugio, per lo Stato non vale niente

Alcuni teatri di prossimità sono punti di luce in zone in cui lo Stato sembra passato senza essersi mai fermato. Producono cultura e tengono insieme la comunità, ma tutti i ristori sono stati destinati alle sale sopra i cento posti

Mario Gelardi

Mario GelardiAutore e regista teatrale, direttore artistico del nuovo teatro Sanità di Napoli

Cristiana Capotondi sul set di Bella da morire, serie tv della Rai sui femminicidi

Cristiana Capotondi, una capitana per calciatrici e attori

L'attrice romana è impegnata su molti fronti: oltre ai set, rappresenta la nazionale femminile di calcio ed è tra i fondatori dell'Unione nazionale interpreti teatro e audiovisivo

Andrea Giambartolomei

Andrea GiambartolomeiRedattore lavialibera

Articolo solo per abbonati

Per conoscere il futuro
non aspettare le stelle

Abbonati per un anno a lavialibera, avrai 6 numeri della rivista e l'accesso a tutti i contenuti del sito web. Fatti, numeri, storie, inchieste, opinioni, reportage. Capire il presente e interpretare il mondo che verrà.

La newsletter de lavialibera

Ogni sabato la raccolta degli articoli della settimana, per non perdere neanche una notizia. 

Ogni prima domenica del mese un approfondimento speciale, per saperne di più e stupire gli amici al bar