Mafie&Resistenze

Le mafie, organizzazioni criminali che condizionano la vita democratica di Paesi e comunità attraverso violenza e reti di relazioni, sono presenti in Italia da più di 150 anni. La loro storia è speculare a quella di chi vi si oppone a vario titolo: dai contadini dei Fasci siciliani, ai più recenti movimenti e associazioni antimafia, senza dimenticare il lavoro di singoli, donne e uomini delle istituzioni, giornalisti, politici, studiosi, sindacalisti, imprenditori che nel corso dei decenni hanno denunciato e contrastato il potere mafioso anche a costo della loro vita.

Vincenzo Agostino, papà di Nino Agostino, ucciso dalla mafia il 5 agosto 1989. Credits foto: Gian Battista Raffetti

21 marzo 2021, prima sentenza per il caso Agostino

Condannato all'ergastolo Madonia, esecutore del delitto. Le indagini vanno avanti da 32 anni, dimostrando quanto sia difficile la ricerca della verità per i familiari delle vittime di mafia

Rino Giacalone

Rino GiacaloneGiornalista e direttore di Alqamah.it

Un video rap per affermare che Latina "è cosa nostra"

Un video rap per affermare che Latina "è cosa nostra"

La clip pubblicata su YouTube e cancellata dopo poche ore è stata girata dalle nuove leve del clan: un inno ai fratelli Travali in carcere e la celebrazione della vita da spacciatori

Graziella Di Mambro

Graziella Di MambroGiornalista di Latina Oggi

Alessandra Dino: "Le donne di mafia non sono un universo a parte"

Alessandra Dino: "Le donne di mafia non sono un universo a parte"

La professoressa Dino, ordinario di Sociologia della devianza all'Università di Palermo, avverte: "Occorre agire prima che le mafie riconoscano alle donne spazi di partecipazione"

Marika Demaria

Marika DemariaGiornalista Gruppo Abele

Articolo solo per abbonati
La riproduzione di tre fiale di vaccini anti-covid (Foto di rawpixel.com - Freepik)

I truffatori dei vaccini anti-Covid (e altri spacciatori di farmaci)

Istituzioni europee come Olaf ed Europol indagano sugli intermediari che stanno proponendo inesistenti forniture agli Stati membri. È una parte del grande mercato illegale di medicine

Andrea Giambartolomei

Andrea GiambartolomeiRedattore lavialibera

Photo by Carles Rabada on Unsplash

"Per gli italiani, la sola arma valida dell'antimafia è il carcere duro"

Gli italiani sembrano fidarsi solo del carcere duro, il 41 bis, di cui sanno ben poco. Pessimo segnale per la politica. In anteprima i dati del rapporto di Libera "Il triangolo pericoloso" in uscita domani

Rosy Bindi

Rosy BindiEx ministra della Salute, presidente Commissione antimafia nella XVII legislatura

Per conoscere il futuro
non aspettare le stelle

Abbonati per un anno a lavialibera, avrai 6 numeri della rivista e l'accesso a tutti i contenuti del sito web. Fatti, numeri, storie, inchieste, opinioni, reportage. Capire il presente e interpretare il mondo che verrà.

La newsletter de lavialibera

Ogni sabato la raccolta degli articoli della settimana, per non perdere neanche una notizia. 

Ogni prima domenica del mese un approfondimento speciale, per saperne di più e stupire gli amici al bar