Periferie&Frontiere

Uno sguardo alle frontiere urbane, geografiche, economiche, sociali e culturali. Luoghi fisici di disuguaglianza e sfruttamento, ma anche di rivendicazione dei diritti, sperimentazione sociale e innovazione. Periferie simboliche e terre di confine su cui si gioca il destino di un’intera comunità, dove le differenze possono generare ingiustizie e conflitto oppure incontri, contaminazione e soluzioni originali.

I rider dell'informazione

I rider dell'informazione

Migliaia di giornalisti lavorano in condizioni simili a quelle dei ciclofattorini. Le tutele esistono, ma in pochi vi ricorrono per paura di non poter più lavorare

Francesca Dalrì

Francesca DalrìRedattrice lavialibera

Articolo solo per abbonati
Dalla pagina Facebook @LeggiScomodo

Pensiero "Scomodo"

Nel 2016 a Roma è nato un mensile che vuole fare dialogare i giovani con il mondo degli adulti. Ora è la redazione under-25 più grande d'Italia e distribuisce 205mila copie

Natalie Sclippa

Natalie SclippaRedattrice lavialibera

Articolo solo per abbonati
Dopo SanPa il tema delle droghe resta intoccabile

Dopo SanPa il tema delle droghe resta intoccabile

La docuserie Netflix su San Patrignano ha riportato al pubblico argomenti scomparsi. Il dibattito su droghe e tossicodipendenze è fermo. Draghi ha nominato un responsabile per le politiche antidroga, ma per Salvini resta un tema tabù

Leopoldo Grosso

Leopoldo GrossoPsicologo e presidente onorario del Gruppo Abele

Vincenzo Muccioli, fondatore di San Patrignano (foto Netflix)

Effetto SanPa, tante parole ma politica ferma

La docuserie di Netflix su San Patrignano ha riacceso il dibattito su droghe e tossicodipendenze. I politici hanno difeso ancora Muccioli, ma per gli esperti del settore resta molto altro da fare

Andrea Giambartolomei

Andrea GiambartolomeiRedattore lavialibera

Le donne dei detenuti protestano davanti al carcere di Santa Maria Capua Vetere. Credits: Il Mattino.it (per gentile concessione di Alessio Fanuzzi)

Rivolte nelle carceri e torture: tutti i fronti aperti

Quattro i procedimenti che riguardano violenze successive alle rivolte esplose un anno fa. Indagini anche su episodi avvenuti tra il 2017 e il 2020 a Torino, Monza e Palermo

Rosita Rijtano

Rosita RijtanoRedattrice lavialibera

Per conoscere il futuro
non aspettare le stelle

Abbonati per un anno a lavialibera, avrai 6 numeri della rivista e l'accesso a tutti i contenuti del sito web. Fatti, numeri, storie, inchieste, opinioni, reportage. Capire il presente e interpretare il mondo che verrà.

La newsletter de lavialibera

Ogni sabato la raccolta degli articoli della settimana, per non perdere neanche una notizia. 

Ogni prima domenica del mese un approfondimento speciale, per saperne di più e stupire gli amici al bar