Periferie&Frontiere

Uno sguardo ai margini intesi come periferie urbane, geografiche, economiche e culturali. Luoghi fisici di marginalità e povertà, di sfruttamento e abbandono, ma anche di sperimentazione sociale e innovazione. Luoghi simbolici e cruciali in cui si gioca il destino di un’intera comunità, dove le differenze dagli “altri” possono generare rifiuto e conflitto oppure comprensione e soluzioni originali.

Ezio Bosso (Foto Flavio Ianniello)

La bacchetta (magica) per una società ideale

Ezio Bosso, musicista, è morto a 48 anni. In un'intervista a lavialibera, a gennaio, ricordava come la musica sia capace di valicare i confini e di come l'orchestra rappresenti "la società ideale dove tutti imparano ad ascoltare"

Francesca Dalrì

Francesca DalrìRedattrice lavialibera

Rider torinesi. Credits: Rosita Rijtano

Mal pagati e con poche tutele, voci di lavoratori "indispensabili"

Hanno lavorato anche in piena emergenza coronavirus. C'è chi ci ha permesso di fare la spesa, chi ha consegnato i pacchi e chi ha badato ai nostri anziani: sei testimonianze

Rosita Rijtano

Rosita RijtanoRedattrice lavialibera

(Foto di Dima Pechurin - Unsplash)

La stanza dei nonni mi insegnò che la paura è un'occasione

Questo sentimento, tra quelli dominanti durante la pandemia, è una forma di conoscenza che può far crescere. Vorrei me ne restasse un po' anche per dopo

Carlo Lucarelli

Carlo LucarelliScrittore, sceneggiatore e conduttore televisivo

#GiustaItalia, Ciotti: "Dopo il coronavirus non torniamo a una normalità malata"
Play Video

#GiustaItalia, Ciotti: "Dopo il coronavirus non torniamo a una normalità malata"

Al via la campagna promossa da Libera assieme ad associazioni e sindacati. Un patto per la ripartenza del Paese con 18 proposte politiche da sottoporre a governo e Parlamento: dai diritti sociali agli appalti fino agli aiuti alle imprese

Redazione <br> lavialibera

Redazione
lavialibera

(Martin Sanchez -Unsplash)

I regionalismi alla prova di Covid

La crisi sanitaria ha mostrato l'inefficacia della privatizzazione e del depotenziamento degli organi centrali del sistema sanitario. Cartina di tornasole dei rischi di un regionalismo che vuol essere "secessione dei ricchi"

Giuseppe De Marzo

Giuseppe De MarzoCoordinatore nazionale Rete Numeri Pari

Il giornalismo che serve
nel mondo che cambia

Servono parole nuove per esprimere pensieri diversi. Serve schierarsi con coraggio per difendere la libertà. Serve stimolare la partecipazione per provocare cambiamenti duraturi.

La newsletter de lavialibera

Ogni sabato la raccolta degli articoli della settimana, per non perdere neanche una notizia. 

Ogni prima domenica del mese un approfondimento speciale, per saperne di più e stupire gli amici al bar