Generazione Z

Nati dal 1995 in poi, ragazze e ragazzi della Generazione Z sono considerati i veri nativi digitali. Cresciuti nel pieno boom di Internet e in ambienti 2.0, sono i fratelli minori dei Millennials. Questo spazio è pensato per dare loro voce: storie, pensieri e riflessioni per raccontare il mondo dal loro punto di vista

Sukhumi in Abcasia. Foto di Soviet artefacts

Buonanotte signor Lenin

Sono stato nella sede dei comunisti padovani per capire come possano esistere oggi dei ragazzi "marxisti, leninisti, ma non stalinisti". Che nessuno gliel'abbia detto che il comunismo è morto e sepolto?

Federico Pozzi

Federico PozziStudente di Politics and policy analysis alla Bocconi

Raluca, la "spaccina" che cura la mia salute culturale

Raluca, la "spaccina" che cura la mia salute culturale

Quando parti per l'Erasmus e ti trasferisci per pochi mesi è difficile scegliere quali libri metterai in valigia. Per fortuna, poco prima di capire come si scrivesse un'autocertificazione in romeno ho conosciuto lei, la mia insegnante che mi …

Francesca Giglione

Francesca GiglioneStudentessa di Cooperazione internazionale all'Università degli studi di Trieste

La vignetta di Mauro Biani che nel 2019 chiede la liberazione di Silvia Romano

Sentiti libera, sentiti a casa

La liberazione di Silvia Romano – rapita in Kenya durante la sua seconda missione da volontaria e liberata a inizio maggio dopo 18 mesi di prigionia – è stata per me una gioia. Le feroci critiche seguite al suo rientro in Italia mi hanno riportata …

Sara Capitanio

Sara CapitanioStudentessa del Master in Gestione di imprese sociali dell'Università di Trento-Euricse

Foto di Adobe Stock

Gli occhi di Domenico e il potere della droga

Per me la tossicodipendenza è il volto di Domenico: 41 anni, le guance scavate e due occhi puri, ultimo baluardo del suo corpo abbandonato all'incuria. L'ultima volta che l'ho visto si preparava a passare la notte fuori. Che fine avrà fatto ora che …

Federico Pozzi

Federico PozziStudente di Politics and policy analysis alla Bocconi

I ragazzi del coordinamento provinciale di Libera assieme al nucleo dei carabinieri di Vibo Valentia

Si resti arrinesci, ovvero: rinascere in terra di 'ndrangheta

Ci chiamano "i ragazzi di Libera". In territorio vibonese vedere giovani tra i 14 e i 18 anni impegnarsi per contrastare il sistema 'ndranghetistico non era la normalità, ma non ci siamo fermati perché restare può voler dire anche rinascere. E così …

Francesca Pagnotta

Francesca PagnottaCoordinamento provinciale Libera Vibo Valentia

Il giornalismo che serve
nel mondo che cambia

Servono parole nuove per esprimere pensieri diversi. Serve schierarsi con coraggio per difendere la libertà. Serve stimolare la partecipazione per provocare cambiamenti duraturi.

La newsletter de lavialibera

Ogni sabato la raccolta degli articoli della settimana, per non perdere neanche una notizia. 

Ogni prima domenica del mese un approfondimento speciale, per saperne di più e stupire gli amici al bar