Gen/Feb 2020 - Numero 1

Mafia siciliana. Cosa cova

Per il primo numero siamo tornati in Sicilia, con un dossier sulla mafia nell’isola. Abbiamo trovato un quadro incerto, una Cosa nostra fiaccata dall'azione repressiva, ma che non ha mai rinunciato al tentativo di riorganizzarsi.

L’analisi sulla mafia siciliana è affiancata da altri contenuti esclusivi, come l’intervista a una moderatrice di contenuti social, la prima a rompere il silenzio sul mercato italiano di Facebook e Instagram. Un contributo che ci permette di approfondire il tema dell’odio, sempre più strumento per farsi riconoscere.

Per fortuna non esiste solo l’odio. Nel deserto di punti di riferimento emergono spinte positive che vanno in un'altra direzione, chiedendo giustizia sociale, come i movimenti ambientalisti. Sono loro a darci la buona notizia: è ancora possibile immaginare un futuro realmente diverso, a patto di operare cambiamenti radicali.

Compra questo numero

In questo numero

Abbonati ora

La newsletter de lavialibera

Ogni sabato la raccolta degli articoli della settimana, per non perdere neanche una notizia. 

Ogni prima domenica del mese un approfondimento speciale, per saperne di più e stupire gli amici al bar