Elena Ciccarello

Elena Ciccarello

Direttrice responsabile lavialibera

In passato redattrice del mensile Narcomafie, oggi dirigo lavialibera. Ho collaborato per diversi anni con ilfattoquotidiano.it, pubblicando nel frattempo anche su il manifesto e Diario. Mi sono occupata principalmente di mafie, corruzione e dintorni come autrice di video-inchieste, saggi e libri. Cito Fuga dalla legalità (scritto con Marco Nebiolo, Ega 2007) e Mafie in Piemonte (con Rocco Sciarrone e Davide Donatiello, Fondazione Agnelli 2019). Da qualche anno sono tornata sui banchi di scuola per conseguire il dottorato di ricerca in Mutamento sociale e politico. Ho vinto un paio di premi – sono una secchiona – ma la soddisfazione più grande resta un’altra: aver ispirato un personaggio del libro per bambini Nino e la mafia, dello scrittore Anselmo Roveda (Coccole books 2017).

Mafia dei Nebrodi: cronistoria di un attentato

Frodi per milioni di euro ai fondi europei per l'agricoltura, un protocollo che prova i limitare i danni, un agguato di cui non si trovano gli esecutori, una criminalità dal profilo sempre meno tradizionale, un fronte antimafia avvelenato da anni di …

Elena Ciccarello

di Elena Ciccarello Direttrice responsabile lavialibera

Battaglia e Orlando: "Le stragi di mafia ci hanno costretto a essere migliori"

Hanno conosciuto Palermo flagellata dalla violenza mafiosa. L'hanno vista soccombere, ribellarsi e infine rinascere. Letizia Battaglia, pluripremiata fotografa antimafia, e Leoluca Orlando, per la quinta volta sindaco del capoluogo siciliano, sono …

Elena Ciccarello

di Elena Ciccarello Direttrice responsabile lavialibera

"Io, moderatrice di Facebook al lavoro contro l'odio. Salvini, protetto speciale"

Per la prima volta una moderatrice di Facebook del mercato italiano rompe il silenzio e concede un'intervista non concordata, svelando cosa c'è dietro la gestione dei contenuti quotidianamente postati sui social

Elena Ciccarello

di Elena Ciccarello Direttrice responsabile lavialibera

Il giornalismo che serve,
nel mondo che cambia.

Servono parole nuove per esprimere pensieri diversi. Serve schierarsi con coraggio per difendere la libertà. Serve stimolare la partecipazione per provocare cambiamenti duraturi.

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi avere maggiori informazioni sulle nostre promozioni o sui nostri servizi, contattaci compilando il form. Useremo i tuoi dati solo internamente per le nostre comunicazioni, niente spam!