'Ndrangheta

Si chiama così l’organizzazione criminale nata in Calabria e diffusa ormai anche nel centro e nord Italia (soprattutto Lombardia, Emilia-Romagna, Piemonte e Liguria), in diverse parti d’Europa (come ha dimostrato anche la strage di Duisburg, in Germania) in America, a partire dal Canada, e in Australia. Per questa sua ramificazione, che la mette in contatto anche con i narcotrafficanti colombiani e messicani, la ‘ndrangheta  viene ritenuta una delle organizzazioni criminali più potenti al mondo. Si pensa si sia sviluppata a partire dall’Ottocento, nelle zone più a sud della Calabria. 

Tra le mafie storiche italiane, la ‘ndrangheta è quella che fa maggiore ricorso a riti e liturgie tradizionali. È strutturata a partire dalla famiglia, chiamata anche cosca o ‘ndrina. Più famiglie vicine in uno stesso territorio formano una “società” o una “locale” di ‘ndrangheta.

Regali, forniture e nomine: così la 'ndrangheta controllava l'Asp di Reggio Calabria

Regali, forniture e nomine: così la 'ndrangheta controllava l'Asp di Reggio Calabria

Dall'operazione Chirone scattata stamane emergono i volti del sistema criminale – fatto di medici, politici, dirigenti ed esponenti delle cosche – che nel 2019 ha portato al commissariamento dell'Asp reggina

Francesco Donnici

Francesco DonniciGiornalista Corriere della Calabria

La semplificazione dà chance alle mafie. Focus Dia sulle ultime regioni a rischio

La semplificazione dà chance alle mafie. Focus Dia sulle ultime regioni a rischio

Dalle Valle d'Aosta al Triveneto: l'ultima relazione della Direzione investigativa antimafia evidenzia l'assenza di territori senza clan. Sugli aiuti post-covid gli investigatori temono i controlli semplificati

Avviso Pubblico

Avviso PubblicoEnti locali e Regioni per la formazione civile contro le mafie

La statua di San Pantaleone portata in processione a Limbadi, in provincia di Vibo Valentia (dal sito sagreincalabria.com)

Luigi Mancuso, da Limbadi al "tetto del mondo". Itinerario di un boss

La figura del boss Luigi Mancuso emerge in tutti gli ultimi grandi processi contro la 'ndrangheta, ultimo in ordine di tempo "Rinascita-Scott"

Anna Sergi

Anna SergiSenior lecturer in Criminologia, University of Essex (Uk)

Giuseppe Valarioti (Rosarno, 1950 - Nicotera, 1980)

Giuseppe Valarioti, un delitto impunito

Quarant'anni fa veniva assassinato dalla 'ndrangheta il consigliere comunale del Pci a Rosarno. Gli stessi personaggi ambigui di allora sono finiti oggi nelle più importanti indagini in corso sulla mafia calabrese

Rocco Lentini

Rocco LentiniStorico e direttore della rivista Sud contemporaneo

Mercantili nel porto di Ancona. Credits: Claudio Stanco

Le mani delle mafie sui porti d'Italia

Dal 2005 al 2017 uno scalo marittimo su sette è stato oggetto degli interessi della criminalità organizzata. Ancona, Cagliari, Genova e Gioia Tauro quelli più sfruttati

Marco Antonelli

Marco AntonelliDottorando in Scienze politiche all’Università di Pisa

Per conoscere il futuro
non aspettare le stelle

Abbonati per un anno a lavialibera, avrai 6 numeri della rivista e l'accesso a tutti i contenuti del sito web. Fatti, numeri, storie, inchieste, opinioni, reportage. Capire il presente e interpretare il mondo che verrà.

La newsletter de lavialibera

Ogni sabato la raccolta degli articoli della settimana, per non perdere neanche una notizia. 

Ogni prima domenica del mese un approfondimento speciale, per saperne di più e stupire gli amici al bar