'Ndrangheta

Si chiama così l’organizzazione criminale nata in Calabria e diffusa ormai anche nel centro e nord Italia (soprattutto Lombardia, Emilia-Romagna, Piemonte e Liguria), in diverse parti d’Europa (come ha dimostrato anche la strage di Duisburg, in Germania) in America, a partire dal Canada, e in Australia. Per questa sua ramificazione, che la mette in contatto anche con i narcotrafficanti colombiani e messicani, la ‘ndrangheta  viene ritenuta una delle organizzazioni criminali più potenti al mondo. Si pensa si sia sviluppata a partire dall’Ottocento, nelle zone più a sud della Calabria. 

Tra le mafie storiche italiane, la ‘ndrangheta è quella che fa maggiore ricorso a riti e liturgie tradizionali. È strutturata a partire dalla famiglia, chiamata anche cosca o ‘ndrina. Più famiglie vicine in uno stesso territorio formano una “società” o una “locale” di ‘ndrangheta.

Il vicecapo della polizia di Stato, il prefetto Vittorio Rizzi (Foto Cimaglia - LaPresse)

Il vicecapo della Polizia: "Attenti a quei fondi"

Il prefetto Vittorio Rizzi guida l'organismo di monitoraggio sulle infiltrazioni della criminalità nell'economia. In un colloquio, fa il punto sull'emergenza Covid-19

Andrea Giambartolomei

Andrea GiambartolomeiRedattore lavialibera

L'ambulatorio di Emergency a Polistena all'interno del Centro polifunzionale Padre Pino Puglisi

In Calabria l'emergenza è strutturale

Esistono molteplici Calabrie, affiorate per causa e merito della pandemia. La punta della penisola ha conquistato le prime pagine dell'emergenza a seguito della riscoperta delle mancanze del servizio sanitario regionale

Francesco Donnici

Francesco DonniciGiornalista Corriere della Calabria

La causa sulla pizzeria "Falcone e Borsellino" può svegliare la Germania

La causa sulla pizzeria "Falcone e Borsellino" può svegliare la Germania

La sentenza del Tribunale di Francoforte avrebbe potuto lanciare un messaggio innovativo a cittadini e autorità. Le inchieste hanno dimostrato quanto sia radicata la mafia nella Repubblica federale tedesca

Giulia Baruzzo

Giulia BaruzzoReferente settore internazionale di Libera – area europea

Sandro Mattioli

Sandro MattioliGiornalista

22 luglio 2017, la casa del boss di Buccinasco Rocco Papalia diventa un centro di accoglienza per minori stranieri . Papalia ha fatto causa al Comune per un cortile (Foto Stefano Porta - Lapresse )

A Buccinasco il boss cita il Comune in tribunale

Nel paese dell'hinterland di Milano, "la 'ndrangheta ha perso". Tuttavia il boss Rocco Papalia, tornato in libertà, ha fatto causa al Comune per l'uso di un cortile: "Vuole continuare la sfida allo Stato", dice il sindaco Rino Pruiti

Avviso Pubblico

Avviso PubblicoEnti locali e Regioni per la formazione civile contro le mafie

Carlo Giovanardi in Senato nel 2014 (Foto Fabio Cimaglia - Lapresse)

Giovanardi a processo: aiutò un'azienda vicina alla 'ndrangheta

Martedì 15 dicembre a Modena udienza contro l'ex senatore. Secondo le ricostruzioni, tra il 2013 e il 2015, ha "minacciato corpi dello Stato" per far togliere un'interdittiva antimafia

Emanuele Frijio

Emanuele FrijioStudente di Scienze psicosociali della comunicazione Milano Bicocca

Andrea Giambartolomei

Andrea GiambartolomeiRedattore lavialibera

Per conoscere il futuro
non aspettare le stelle

Abbonati per un anno a lavialibera, avrai 6 numeri della rivista e l'accesso a tutti i contenuti del sito web. Fatti, numeri, storie, inchieste, opinioni, reportage. Capire il presente e interpretare il mondo che verrà.

La newsletter de lavialibera

Ogni sabato la raccolta degli articoli della settimana, per non perdere neanche una notizia. 

Ogni prima domenica del mese un approfondimento speciale, per saperne di più e stupire gli amici al bar