Rosy Bindi

Rosy Bindi

Ex ministro della Salute, presidente Commissione antimafia nella XVII legislatura

Già ministro della Sanità e delle Politiche per la famiglia, è stata vicepresidente della Camera dei deputati dal 2008 al 2013. Dal 2013 al 2018 ha ricoperto il ruolo di Presidente della Commissione parlamentare antimafia, la quale ha portato all'approvazione della prima relazione sui rapporti tra mafia e massoneria

La sanità non può essere subalterna all'economia

La sanità non può essere subalterna all'economia

La regionalizzazione del servizio sanitario è una scelta irreversibile, ma nessun sistema a regionalismo forte o federale può permettersi la mancanza o la debolezza di una guida politica nazionale

Rosy Bindi

Rosy BindiEx ministro della Salute, presidente Commissione antimafia nella XVII legislatura

Murales all'ospedale di Bergamo per ringraziare medici e infermieri. Foto Claudio Furlan/LaPresse 16 Marzo 2020

Chi ha paura di rilanciare il servizio sanitario nazionale?

Le regioni più colpite dalla pandemia avevano sviluppato sistemi sanitari fondati sui modelli assicurativi, privatizzato, rotto la continuità assistenziale. Il Mes costituisce un'occasione unica e irripetibile per ripartire. Perché non approfittarne?

Rosy Bindi

Rosy BindiEx ministro della Salute, presidente Commissione antimafia nella XVII legislatura

Covid-19, la politica deve guidare il cambiamento

Covid-19, la politica deve guidare il cambiamento

Durante la pandemia solidarietà e senso di appartenenza alle comunità sono stati forti, mentre le istituzioni sono state capaci di guidare i cittadini. L'esperienza insegna però che, passata la paura, torna la spinta individuale

Rosy Bindi

Rosy BindiEx ministro della Salute, presidente Commissione antimafia nella XVII legislatura

Mafie, altro che quarantena

Mafie, altro che quarantena

Nella fase 2 le organizzazioni criminali non si faranno trovare impreparate, anzi: la storia insegna che le mafie fanno il salto di qualità proprio durante le emergenze

Rosy Bindi

Rosy BindiEx ministro della Salute, presidente Commissione antimafia nella XVII legislatura

La mia fiducia nelle istituzioni sfidata da due sentenze

La mia fiducia nelle istituzioni sfidata da due sentenze

La Cassazione su "Mafia Capitale" e la Consulta sui permessi premio ai boss mettono in allarme. C'è una ciclica difficoltà a riconoscere la mafia: è già successo in Sicilia e in Lombardia, adesso anche a Roma

Rosy Bindi

Rosy BindiEx ministro della Salute, presidente Commissione antimafia nella XVII legislatura

Il giornalismo che serve
nel mondo che cambia

Servono parole nuove per esprimere pensieri diversi. Serve schierarsi con coraggio per difendere la libertà. Serve stimolare la partecipazione per provocare cambiamenti duraturi.

La newsletter de lavialibera

Ogni sabato la raccolta degli articoli della settimana, per non perdere neanche una notizia. 

Ogni prima domenica del mese un approfondimento speciale, per saperne di più e stupire gli amici al bar