21 marzo

Dal 1996 ogni anno, nel primo giorno di primavera, Libera celebra la Giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie.

Dal 1996 il lungo elenco di vittime innocenti, recitato pubblicamente nelle piazze, è diventato un interminabile rosario civile che fa rivivere il sacrificio di centinaia di innocenti. Il 1° marzo 2017, con voto unanime alla Camera dei Deputati, il 21 marzo è stato riconosciuto per legge come “Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime delle mafie”.

Angelo Vassallo (Foto della Fondazione "A. Vassallo")

Angelo Vassallo, dopo dieci anni un omicidio senza colpevoli

Raccontare Angelo è un'impresa difficile. Il miglior ritratto del sindaco che portò in politica le virtù del mare è fatto dalla sua gente, dalle stradine curate del paese, dal mare di Acciaroli sempre pulito

Peppe Ruggiero

Peppe RuggieroVicedirettore lavialibera

Daphne Caruana Galizia da giovane (a sinistra) con la sorella Corinne Vella

"Il lato femminile di Daphne che infastidiva i corrotti"

Parla Corinne Vella, sorella della giornalista di Malta uccisa il 16 ottobre 2017. La magistratura ipotizza che dietro la sua morte possano esserci due politici, di cui Caruana Galizia scriveva spesso nel suo blog

Giulia Baruzzo

Giulia BaruzzoReferente settore internazionale di Libera – area europea

Candele per Kuciak e Kusnirova (Foto Peter Tkac - Flickr)

Jan Kuciak, 23 anni al killer. Presto a processo il mandante

Lunedì il tribunale di Pezinok, vicino Budapest, ha condannato l'esecutore materiale dell'omicidio del giovane giornalista e della sua compagna. Da allora in Slovacchia il potere sta cambiando

Redazione <br> lavialibera

Redazione
lavialibera

Candele in ricordo di Jan Kuciak (Foto Peter Tkac - Flickr)

La buona informazione, vaccino contro mafie e corrotti

Il sacrificio dei cronisti uccisi ha aumentato la conoscenza dei pericoli di mafie e corruzione per democrazia e diritti in tutta Italia e nel resto d'Europa. Tuttavia spesso i giovani sono pagati poco e non hanno tutele

Lorenzo Frigerio

Lorenzo FrigerioCoordinatore di Libera Informazione

21 marzo 2020, Ciotti: "La solidarietà che proviamo adesso deve sopravvivere al virus"
Play Video

21 marzo 2020, Ciotti: "La solidarietà che proviamo adesso deve sopravvivere al virus"

La Giornata della memoria per le vittime di mafie quest'anno si celebra online. L'emergenza coronavirus impedisce di scendere in piazza, ma non di testimoniare coesione e solidarietà

Redazione <br> lavialibera

Redazione
lavialibera

Il giornalismo che serve
nel mondo che cambia

Servono parole nuove per esprimere pensieri diversi. Serve schierarsi con coraggio per difendere la libertà. Serve stimolare la partecipazione per provocare cambiamenti duraturi.

La newsletter de lavialibera

Ogni sabato la raccolta degli articoli della settimana, per non perdere neanche una notizia. 

Ogni prima domenica del mese un approfondimento speciale, per saperne di più e stupire gli amici al bar