Recovery plan

Il presidente del Consiglio, Mario Draghi, durante la videoconferenza sul Pnrr dell'8 aprile (Foto Governo.it)

Recovery, le associazioni: "Si permetta alla società civile di monitorare i fondi"

La campagna "Ripartenza a porte aperte" chiede che il Pnrr preveda una piattaforma di monitoraggio e il riconoscimento (anche economico) del ruolo della vigilanza diffusa

Redazione <br> lavialibera

Redazione
lavialibera

Dalla Dia una proposta per fermare le mafie, ma non l'economia

Dalla Dia una proposta per fermare le mafie, ma non l'economia

In vista dei fondi europei per la ripresa, l'organismo investigativo propone una misura più leggera delle interdittive antimafia. Il direttore Vallone: "Non possiamo permetterci di bloccare tutto"

Francesca Dalrì

Francesca DalrìRedattrice lavialibera

Draghi, un governo politicamente anomalo

Draghi, un governo politicamente anomalo

Il nuovo esecutivo è sostenuto da una maggioranza parlamentare che rompe i confini della competizione politica e democratica. Chi ha aperto la crisi, l'ha fatto per interessi personali

Rosy Bindi

Rosy BindiEx ministra della Salute, presidente Commissione antimafia nella XVII legislatura

Articolo solo per abbonati
La semplificazione dà chance alle mafie. Focus Dia sulle ultime regioni a rischio

La semplificazione dà chance alle mafie. Focus Dia sulle ultime regioni a rischio

Dalle Valle d'Aosta al Triveneto: l'ultima relazione della Direzione investigativa antimafia evidenzia l'assenza di territori senza clan. Sugli aiuti post-covid gli investigatori temono i controlli semplificati

Avviso Pubblico

Avviso PubblicoEnti locali e Regioni per la formazione civile contro le mafie

(Foto Gallery Ds - Unsplash)

Acqua pubblica, dieci anni di promesse mancate

Dal referendum del 2011 all'ultima bozza del Recovery plan, la ripubblicizzazione dell'acqua rimane un obiettivo mancato. Le tariffe sono in aumento e gli investimenti in calo

Tommaso Meo

Tommaso MeoGiornalista freelance

Per conoscere il futuro
non aspettare le stelle

Abbonati per un anno a lavialibera, avrai 6 numeri della rivista e l'accesso a tutti i contenuti del sito web. Fatti, numeri, storie, inchieste, opinioni, reportage. Capire il presente e interpretare il mondo che verrà.

La newsletter de lavialibera

Ogni sabato la raccolta degli articoli della settimana, per non perdere neanche una notizia. 

Ogni prima domenica del mese un approfondimento speciale, per saperne di più e stupire gli amici al bar