Trasparenza

"La pandemia non limiti la trasparenza". Appello dell'ong Article 19

"La pandemia non limiti la trasparenza". Appello dell'ong Article 19

Durante l'emergenza molti governi hanno adottato misure che limitano l'accesso ai dati o il diritto di critica, riepiloga l'associazione internazionale nel suo ultimo rapporto sui rischi per l'informazione durante il coronavirus

Redazione <br> lavialibera

Redazione
lavialibera

Rider torinesi. Credits: Rosita Rijtano

Mal pagati e con poche tutele, voci di lavoratori "indispensabili"

Hanno lavorato anche in piena emergenza coronavirus. C'è chi ci ha permesso di fare la spesa, chi ha consegnato i pacchi e chi ha badato ai nostri anziani: sei testimonianze

Rosita Rijtano

Rosita RijtanoRedattrice lavialibera

Melbourne, Australia: poster del dottore Li Wenliang, che aveva allertato le autorità  cinesi sui rischi del coronavirus. (Adli Wahid - Unsplash)

Anticorruzione: "Nella fase 2 premi per i whistleblower che segnalano abusi o irregolarità"

Parisi, consigliera Anac e docente di diritto internazionale, suggerisce soluzioni per tutelare chi denuncia il malaffare all'interno di amministrazioni e aziende in questa emergenza: "Mettiamo in pausa le linee guida e lavoriamo sulla nuova legge"

Andrea Giambartolomei

Andrea GiambartolomeiRedattore lavialibera

Coronavirus, per la fase 2 occorre tutelare i whistleblower

Coronavirus, per la fase 2 occorre tutelare i whistleblower

Frodi nelle forniture, tangenti sugli appalti: emergenza e scarsi controlli sono occasione per imprenditori rapaci. Potenziare gli strumenti dell'anticorruzione potrebbe essere una via

Redazione <br> lavialibera

Redazione
lavialibera

Covid. Il (falso) dilemma tra emergenza e trasparenza

Covid. Il (falso) dilemma tra emergenza e trasparenza

Spazzare via tutto, dal Codice degli appalti ai certificati antimafia: è la proposta di Giovanni Toti per affrontare l'emergenza. Ma i primi arresti dimostrano che c'è già chi specula sulla crisi

Francesca Dalrì

Francesca DalrìRedattrice lavialibera

Il giornalismo che serve
nel mondo che cambia

Servono parole nuove per esprimere pensieri diversi. Serve schierarsi con coraggio per difendere la libertà. Serve stimolare la partecipazione per provocare cambiamenti duraturi.

La newsletter de lavialibera

Ogni sabato la raccolta degli articoli della settimana, per non perdere neanche una notizia. 

Ogni prima domenica del mese un approfondimento speciale, per saperne di più e stupire gli amici al bar