Migrazioni&Generazioni

Vujkac, Bosnia, il campo profughi

Venditori di sogni, trafficanti bambini

A Vucjak, nel campo profughi più grande della Bosnia, sostano i migranti che percorrono la rotta balcanica verso l'Europa. Lì si trovano giovani che, per ottenere i soldi per il viaggio, diventano trafficanti di altri compagni di viaggio

Sara Giudice

Sara GiudiceGiornalista Piazzapulita-La7

Migranti intercettati dalle autorità al confine italo-sloveno. Credits: Rosita Rijtano

"Sui migranti un'illegalità che va bene al Governo"

La riforma dei decreti sicurezza è di nuovo al palo, mentre al confine italo-sloveno continuano le riammissioni. "Inaccettabile", denuncia Gianfranco Schiavone, vicepresidente Asgi, che accusa la sudditanza culturale del Pd

Rosita Rijtano

Rosita RijtanoRedattrice lavialibera

A sinistra, Hyso Telharaj

Ucciso dai caporali, dopo 21 anni ha un po' di giustizia

Il 9 luglio scorso è stato estradato in Italia Luan Vrapi, uno dei tre uomini condannati per l'omicidio del giovane albanese Hyso Telharaj nei campi di Cerignola (Foggia)

Toni Mira

Toni MiraGiornalista e componente del comitato scientifico de lavialibera

Le sponsorizzazioni della pagina Fb di Salvini

Salvini e la campagna Fb anti-migranti

Il leader della Lega fa sponsorizzare contenuti contro gli sbarchi, esprimendo solidarietà ai lampedusani e al governatore Musumeci. Ma li diffonde solo nelle regioni in cui si andrà a votare

Rosita Rijtano

Rosita RijtanoRedattrice lavialibera

Alcuni braccianti di origine africana agli "stati popolari", manifestazione organizzata il 5 luglio 2020 in piazza San Giovanni a Roma (Foto Mauro Scrobogna/Lapresse)

Il reato di caporalato: cos'è e come funziona

Storia delle battaglie che hanno portato alla nascita di una legge per punire gli sfruttatori e tutelare i lavoratori sfruttati, dalla raccolta di frutta e verdura fino alle consegne dei rider

Redazione <br> lavialibera

Redazione
lavialibera

Il giornalismo che serve
nel mondo che cambia

Servono parole nuove per esprimere pensieri diversi. Serve schierarsi con coraggio per difendere la libertà. Serve stimolare la partecipazione per provocare cambiamenti duraturi.

La newsletter de lavialibera

Ogni sabato la raccolta degli articoli della settimana, per non perdere neanche una notizia. 

Ogni prima domenica del mese un approfondimento speciale, per saperne di più e stupire gli amici al bar