Dalla pagina Facebook @LeggiScomodo
Dalla pagina Facebook @LeggiScomodo

Pensiero "Scomodo"

Nel 2016 a Roma è nato un mensile che vuole fare dialogare i giovani con il mondo degli adulti. Ora è la redazione under-25 più grande d'Italia e distribuisce 205mila copie

Natalie Sclippa

Natalie SclippaRedattrice lavialibera

3 maggio 2021

Analisi, critica e progettazione, con la volontà di dialogare con il mondo degli adulti, mantenendo una propria identità. Questo è Scomodo, mensile cartaceo nato a Roma nel 2016 e diventato la redazione under 25 più grande d’Italia, con sedi a Torino, Milano e Napoli. Edoardo Bucci, classe 1999, ne è membro fondatore e direttore editoriale. Il punto di partenza – spiega – è stata la brutta sensazione di non avere voce: "Sentivamo di non avere strumenti di pressione per veicolare le nostre idee e fare movimento e politica".

Per conoscere il futuro
non aspettare le stelle

Abbonati per un anno a lavialibera, avrai 6 numeri della rivista e l'accesso a tutti i contenuti del sito web. Fatti, numeri, storie, inchieste, opinioni, reportage. Capire il presente e interpretare il mondo che verrà.

La newsletter de lavialibera

Ogni sabato la raccolta degli articoli della settimana, per non perdere neanche una notizia. 

Ogni prima domenica del mese un approfondimento speciale, per saperne di più e stupire gli amici al bar