Michele Marziani ad Argenta durante il Giro d'Italia in 80 librerie (Wikipedia)
Michele Marziani ad Argenta durante il Giro d'Italia in 80 librerie (Wikipedia)

Nello scontro tra due fratelli, l'incontro tra antico e moderno

Ne "Lo sciamano delle Alpi", Michele Marziani racconta la storia di una famiglia che si ritrova alla ricerca di un fratello disperso sui monti, lontano dalla modernità

Michele Graglia

Michele GragliaLibreria Quanto basta (Grosseto)

5 marzo 2021

La famiglia Beltrame ha una particolare tradizione tramandata da generazioni, forse da millenni: i figli prendono il nome dai personaggi dell’Iliade e dell’Odissea, oppure spesso anche dai classici greci. Anfio, Adrasto, Ermenegildo (unico nome fuor di regola, in quanto scelto e imposto dalla madre) e Clitennestra sono fratelli che non si vedono da parecchio tempo. Completano il quadro una madre anziana determinata a mantenere l’unione della famiglia, la villa sul lago e le montagne dell’Ossola, teatro della loro infanzia. La chiamata di Clitennestra, o Ciccia, come viene soprannominata fin da bambina, che vuole che tutta la famiglia si ritrovi per discutere di un progetto di investimento, dà il via alla trama: Adrasto, il più grande dei fratelli, manca da molti anni e nessuno sa dove si trovi. Ciccia e gli altri due partono alla sua ricerca. È l'avvio della storia raccontata da Michele Marziani nel romanzo Lo sciamano delle Alpi (edizioni Bee).

Per conoscere il futuro
non aspettare le stelle

Abbonati per un anno a lavialibera, avrai 6 numeri della rivista e l'accesso a tutti i contenuti del sito web. Fatti, numeri, storie, inchieste, opinioni, reportage. Capire il presente e interpretare il mondo che verrà.

La newsletter de lavialibera

Ogni sabato la raccolta degli articoli della settimana, per non perdere neanche una notizia. 

Ogni prima domenica del mese un approfondimento speciale, per saperne di più e stupire gli amici al bar