Lucilla Andreucci

Lucilla Andreucci

Responsabile settore Sport di Libera

Nata a Roma nel 1969, è un'ex maratoneta e mezzofondista italiana. Ha corso per il Cus Roma e poi per il Gruppo sportivo del Corpo Forestale dello Stato. È referente del coordinamento di Libera Milano e responsabile del settore sport di Libera

Tokyo, 4 settembre 2021. Da sinistra Monica Contrafatto, Ambra Sabatini e Martina Caironi festeggiano rispettivamente il bronzo, l'oro e l'argento alle Paralimpiadi nei 100 metri, categoria T63 (Thomas Lovelock/Epa)

Non è un gioco: la straordinaria estate dello sport italiano

La stagione d'oro è un'imperdibile occasione per investire sull'accesso universale allo sport di base, che non è solo attività motoria, ma anche salute e incontro

Lucilla Andreucci

Lucilla AndreucciResponsabile settore Sport di Libera

Articolo solo per abbonati
Elia Viviani, ciclista, portabandiera dell'Italia

Tokyo 2020, Elia Viviani: "Porterò la bandiera italiana: ho i brividi"

L'emozione dell'Olimpiade, la fatica degli allenamenti e la medaglia d'oro conservata in una conchiglia: "Ora ne voglio un'altra". Intervista a Elia Viviani, portabandiera dell'Italia

Lucilla Andreucci

Lucilla AndreucciResponsabile settore Sport di Libera

Doping, l'attitudine malata alla scorciatoia

Doping, l'attitudine malata alla scorciatoia

Si comincia a fare sport per passione. Poi, a livello agonistico, si deve scegliere di dimostrare il proprio valore senza sconti o trucchi

Lucilla Andreucci

Lucilla AndreucciResponsabile settore Sport di Libera

Rachid Berradi: "Con lo sport togliamo i giovani dall'emarginazione"

Rachid Berradi: "Con lo sport togliamo i giovani dall'emarginazione"

Campione nei diecimila metri, finalista a Sidney 2000, da poco Cavaliere della Repubblica, ha da tempo avviato progetti per restituire ai ragazzi di Palermo quello che lo sport gli ha insegnato

Lucilla Andreucci

Lucilla AndreucciResponsabile settore Sport di Libera

Articolo solo per abbonati
Alcuni bambini partecipano a un progetto Volley S3 per l'insegnamento della pallavolo insieme ad Andrea Lucchetta (Crediti Fipav)

"Lo sport di base è un bisogno primario"

La pandemia ha costretto allo stop lo sport di base, discipline praticate da migliaia di giovani e non utili all'educazione, alla socialità e alla salute

Lucilla Andreucci

Lucilla AndreucciResponsabile settore Sport di Libera

Articolo solo per abbonati

Per conoscere il futuro
non aspettare le stelle

Abbonati per un anno a lavialibera, avrai 6 numeri della rivista e l'accesso a tutti i contenuti del sito web. Fatti, numeri, storie, inchieste, opinioni, reportage. Capire il presente e interpretare il mondo che verrà.

La newsletter de lavialibera

Ogni sabato la raccolta degli articoli della settimana, per non perdere neanche una notizia. 

Ogni prima domenica del mese un approfondimento speciale, per saperne di più e stupire gli amici al bar