Francesca Dalrì

Francesca Dalrì

Redattrice lavialibera

Alla domanda “Cosa vuoi fare da grande?” ho sempre risposto “La giornalista d’inchiesta”. Non la giornalista, ma la giornalista d’inchiesta. Testarda come sono, senza nemmeno sapere cosa volesse dire, non ho più cambiato idea. Nel frattempo mi sono laureata in Scienze economiche e sociali a Bolzano e ho conseguito il master in Analisi, prevenzione e contrasto della criminalità organizzata e della corruzione a Pisa con una tesi sul fallimento delle imprese confiscate alla mafia. Dopo un paio di esperienze in televisione a rincorrere l’ultima notizia d’attualità, sono felicemente tornata a scrivere. Fissata con l’ambiente e appassionata di data journalism, mi piace pensare che un giorno saprò dire esattamente come sia fatta una giornalista d’inchiesta.
Un giovane afgano trasporta il padre sulle spalle lungo il confine serbo-ungherese, alle 23:50 del 14.09.15. A mezzanotte le autorità chiuderanno la frontiera. Foto di Valerio Muscella

"Ecco perché siamo nell'era delle migrazioni"

Tre sono le caratteristiche che secondo Stephen Castles plasmano i movimenti dei popoli nella nostra epoca. Dove i migranti sono benvenuti solo se specializzati e gli Stati preferiscono mantenere la propria sovranità piuttosto che cooperare

Francesca Dalrì

Francesca DalrìRedattrice lavialibera

Dove arriva covid, arrivano le deroghe. Anche sui rifiuti

Dove arriva covid, arrivano le deroghe. Anche sui rifiuti

La prossima settimana sarà approvata la relazione della commissione Ecomafie sui rifiuti da coronavirus. Al centro delle preoccupazioni una norma che potrebbe fare crescere il numero di roghi e favorire le mafie

Francesca Dalrì

Francesca DalrìRedattrice lavialibera

Le città del futuro (2017): una delegazione di 600 sindaci a Montecitorio (flickr)

Amministratori sotto tiro: una minaccia ogni 15 ore. Ecco la mappa

L'ultimo rapporto di Avviso Pubblico ha censito intimidazioni nei confronti di appartenenti alla Pa in tutte le regioni italiane, con un aumento del 44% al Nord. Nella maggior parte dei casi si tratta di un sindaco di un territorio a tradizionale …

Francesca Dalrì

Francesca DalrìRedattrice lavialibera

Da sinistra: Fausto Lamparelli (direttore servizio centrale operativo), Sandro Raimondi (procuratore capo di Trento), Francesco Messina (direttore centrale anticrimine della Polizia), Tommaso Niglio (capo della squadra mobile)

Scoperta in Trentino-Alto Adige la prima locale di 'ndrangheta

Arrestati venti uomini legati a un gruppo autonomo dell'organizzazione calabrese presente tra Trento e Bolzano sin dai primi anni Novanta. Per il capo della Direzione centrale anticrimine della Polizia di Stato "siamo solo all'inizio". Secondo …

Francesca Dalrì

Francesca DalrìRedattrice lavialibera

Ezio Bosso (Foto Flavio Ianniello)

La bacchetta (magica) per una società ideale

Ezio Bosso, musicista, è morto a 48 anni. In un'intervista a lavialibera, a gennaio, ricordava come la musica sia capace di valicare i confini e di come l'orchestra rappresenti "la società ideale dove tutti imparano ad ascoltare"

Francesca Dalrì

Francesca DalrìRedattrice lavialibera

Il giornalismo che serve
nel mondo che cambia

Servono parole nuove per esprimere pensieri diversi. Serve schierarsi con coraggio per difendere la libertà. Serve stimolare la partecipazione per provocare cambiamenti duraturi.

La newsletter de lavialibera

Ogni sabato la raccolta degli articoli della settimana, per non perdere neanche una notizia. 

Ogni prima domenica del mese un approfondimento speciale, per saperne di più e stupire gli amici al bar